Order discount diflucan

Note di notte – alla scoperta degli abitanti notturni del bosco

Il giorno 21 ottobre scorso si è svolta “Note di notte – alla scoperta degli abitanti notturni del bosco”, una serata in pineta organizzata dall’Associazione “Le Dune” in collaborazione con il WWF provinciale di Rovigo e le guide di Aqua. Nonostante il vento freddo, ma sotto un bel cielo stellato, erano presenti una ventina di partecipanti che hanno manifestato viva soddisfazione per l’escursione effettuata.
Protagonisti erano gli abitanti del bosco di notte e in particolare i suoni che essi emettono, dal canto territoriale dell’Assiolo e del Succiacapre, uccelli notturni migratori africani che utilizzano proprio i boschi mediterranei come principali siti di nidificazione, agli ultrasuoni emessi dai pipistrelli, che consentono a questi piccoli mammiferi volanti di orientarsi e di predare nel buio più totale. E proprio un paio di pipistrelli appartenenti alla specie Hypsugo savii hanno fatto la loro comparsa durante l’escursione. Son stati identificati grazie all’ausilio del bat-detector, uno strumento atto a rendere udibili e decifrabili (misurandone esattamente la frequenza) gli ultrasuoni emessi dai pipistrelli.

Il WWF da un paio di anni sta compiendo uno studio sulla presenza e la conservazione dei pipistrelli nella nostra Provincia, incoraggiato da un crescente interesse da parte del pubblico, che collabora alla segnalazione di siti riproduttivi e di sosta di questi utili alleati nella lotta alle zanzare.
Le guide naturalistiche Eddi Boschetti del WWF Provinciale di Rovigo e Isabella Finotti di Aqua, hanno concluso la serata con un apprezzamento congiunto per gli sforzi che sta facendo l’Associazione le Dune e in particolare il suo coordinatore Dismo Milani nella gestione di questo piccolo gioiello di biodiversità rappresentato dalla Pineta comunale di Via Cao Marina. Quest’ultima, assieme alla pineta di proprietà Regionale seguita dal Servizio Forestale rappresentano esempi di buona gestione per tutte le altre aree boscate di Porto Viro.
Stride infatti il confronto con la vicina Pineta di S.Giusto, altro importante complesso di dune fossili, collocato nel pieno centro urbano di Porto Viro, da anni bersagliata da inaccettabili atti vandalici e scarichi di rifiuti, nei confronti della quale, auspichiamo, si possano trovare tempestivamente soluzioni analoghe.

Altri articoli simili:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sito ufficiale WWF Rovigo Seguici anche qui Facebook Flickr YouTube RSS