Order discount diflucan

Visita guidata a Trecenta

Venerdì 8 Maggio si è svolta nel comune di Trecenta una visita guidata con le scolaresche delle scuole medie di Trecenta (RO) e Medolla (MO), accompagnate dai volontari del WWF di Rovigo, Alessandro Micheletti e Mattia Rossetto, con i quali hanno potuto ammirare e apprezzare gli edifici storici e le bellezze naturali presenti nel territorio.

Prima della partenza, gli alunni, raccolti nell’ampio giardino dell’istituto scolastico, hanno potuto osservare un raro esemplare di Barbagianni, rapace notturno particolarmente elusivo e curato presso il CRAS (Centro Recupero Animali Selvatici) di Polesella. La prima tappa della visita guidata ha fatto sosta presso il Palazzo Pepoli (in dialetto EL PALAZZON), edificio storico del 1500 appartenuto alla famiglia gentilizia bolognese dei Pepoli e al di sotto del quale, a seguito delle opere di restauro, furono rinvenuti i resti di un antico castello medioevale.

Un altro edificio storico, incontrato durante il percorso, è la Torre Civica, ubicata nel centro del paese e che secondo gli storici, costituiva parte di un complesso fortificato più recente.

Percorrendo l’antico argine fluviale, oggi asfaltato, le scolaresche hanno potuto ammirare le ampie siepi campestri che ancora adornano il ciglio stradale e con l’aiuto dei volontari hanno potuto riconoscere molte specie botaniche, tra queste l’Olmo, la Quercia, l’Acero campestre, il Noce, il Tiglio e la Robinia. Infine, al termine della passeggiata, hanno fatto visita al SIC “Gorghi di Trecenta“, importante oasi naturalistica, unica nel suo genere e facente parte della Rete Natura 2000. Dal punto di vista paesaggistico l’impatto è stato notevole, grazie alle abbondanti fioriture di Robinia, Sambuco e Iris, tipiche della stagione. Le specie animali osservate negli specchi d’acqua o udite nel folto della vegetazione sono state molteplici, tra queste l’Usignolo, il Colombaccio, il Picchio rosso, il Germano reale, il Tuffetto, la Folaga, il Martin pescatore e la Gallinella d’acqua, oltre alla Rana toro, anfibio di notevoli dimensioni originario del contenente Americano. Al termine della visita guidata i volontari del WWF di Rovigo hanno posto a dimora due piante di Ontano nero, specie autoctona tipica delle aree umide.

Per la buona riuscita della giornata si ringraziano gli organizzatori: Comune di Trecenta, Associazione Onlus ANTEAS “Villa Pepoli”, Associzione WWF di Rovigo, CRAS di Polesella, Scuola Media di Trecenta e Medolla.

Altri articoli simili:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sito ufficiale WWF Rovigo Seguici anche qui Facebook Flickr YouTube RSS