Order discount diflucan

A scuola alle Cave Danà

Si è svolto martedì mattina presso l’area umida cave Danà di Ceneselli un importante evento educativo per i giovanissimi. La scuola primaria di Trecenta è stata ospitata dall’associazione dilettantistico sportiva Consorzio Carpisti Polesani all’interno dell’importante area naturalistica in gestione, i giovanissimi hanno potuto visitare, accompagnati dai pescatori naturalisti, per l’evento guide d’eccezione, uno degli ambienti di interesse naturalistico piu’ preziosi in alto polesine.

All’arrivo la scolaresca è stata accolta dal presidente Nicola Masieri che ha spiegato le caratteristiche peculiari delle cave, la loro origine nonchè gli aspetti storici del luogo.

Il giovane pescatore Marco Ponzilacqua ha poi catturato un bell’esemplare di carpa comune in contemporanea all’arrivo della comitiva, a seguire una grossa rana toro, in gergo “rana bue”, catturata durante la notte, ha lasciato di stucco piccoli e adulti.

A dare ufficialità e supporto gli agenti Stella e Bizzi del Corpo Forestale del comando di Trecenta, presenti anche le guardie provinciali guidate da Sergio Leonardi.

A coronare l’evento l’arrivo del giovane attivista e membro del WWF di Rovigo Michele Zanotti direttamente dal CRAS (Centro Recupero Fauna Selvatica) di Polesella. Questa importante struttura sostenuta dalla Provincia, fondata da WWF provinciale e Lipu Adria e gestita dal veterinario Luciano Tarricone, offre un aiuto determinante verso tutta la fauna selvatica in difficoltà, provvedendo al rilascio di numerosi animali, alcuni particolarmente rari. Michele portava con se un gheppio (piccolo falco) ed un bellissimo esemplare di gufo comune, dopo essere stati curati e riabilitati i due rapaci sono stati liberati suscitando gioia, stupore ed emozione, non solo ai piu’ piccoli.

Il giovane gruppo è stato poi guidato all’interno delle cave, nei punti piu’ suggestivi ed è stato illustrato loro i diversi progetti avviati dal Consorzio Carpisti Polesani in collaborazione con WWF e FIPSAS di Rovigo.

Al termine, dopo una lunga passeggiata, un piccolo rinfresco offerto dall’associazione ha ristorato i presenti. Una giornata importante che mette in luce una realtà fatta di volontari appassionati, non chiusi a se stessi ma attivi e consapevoli che attività educative come questa sono fondamentali per la formazione di una coscienza ambientale volta a garantire un futuro migliore.

Altri articoli simili:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sito ufficiale WWF Rovigo Seguici anche qui Facebook Flickr YouTube RSS