Order discount diflucan

Il WWF Italia per il CRAS di Rovigo

E’ partita ufficialemte la campagna nazionale del WWF Italia a sostegno del Centro Recupero Animali Selvatici di Rovigo, gestito a Polesella dal Dott. Luciano Tarricone, in convenzione con il WWF di Rovigo, LIPU Rovigo e Provincia di Rovigo. Diffondete a quanti più amici e conoscenti avete il link alla pagina, in modo da estendere localmente una delle campagne più importanti:

http://wwf.it/cras/rovigo

Gli obiettivi, come potrete vedere dal sito, sono:

– l’acquisto di nuove attrezzature mediche
– realizzazione di voliere più grandi per la riabilitazione di rapaci
– realizzazione di vasche per il recupero e la riabilitazione di testuggini

Di seguito il testo di riferimento della Campagna:

“Il CRAS di Rovigo, sorto per volontà del WWF a Polesella (Ro) nel 1991 è dal 2003 gestito da WWF in convenzione con LIPU di Rovigo e Provincia di Rovigo e da sempre è diretto dal Dott. Luciano Tarricone che ne è il responsabile. A pochi metri dal Fiume Po e a pochi chilometri dal Parco del Delta del Po, il CRAS provinciale di Rovigo in oltre 20 anni ha recuperato centinaia di esemplari di fauna selvatica appartenenti alle specie più diverse, dal Riccio, alla Faina, dal Biancone alla Gru.
In particolare il Cras ha una frequente casistica di recuperi e segnalazioni di testuggini palustri e tartarughe marine, specie per le quali è attrezzato a intervenire anche chirurgicamente, con alte percentuali di rilascio in natura. Assai partecipate sono le numerose iniziative di liberazione pubblica coordinate dai volontari WWF e LIPU
Oltre alla Provincia di Rovigo che eroga annualmente circa 10.000 €, Il WWF di Rovigo contribuisce economicamente alla gestione del CRAS, con grande sacrificio, a copertura delle spese dedicate ai soggetti non coperti dal contributo pubblico.

Grazie alla forma di convenzione che consente la co-partecipazione alla gestione da parte della Provincia di Rovigo, l’investimento personale del Direttore, il Dott. Luciano Tarricone e l’impegno volontario di attivisti volontari WWF e LIPU, il CRAS provinciale di Rovigo rappresenta un esempio di alta efficienza a basso costo per la collettività.
Per questo anche un piccolo contributo può dare grande risultato nella risoluzione dei problemi e delle sfide che il CRAS di Rovigo intende affrontare per i prossimi anni.

Il CRAS di Rovigo riceve quotidianamente segnalazioni di animali, anche esotici, in particolare testuggini palustri del genere Trachemys la cui presenza in natura, mette a repentaglio la sopravvivenza della nostra Testuggine palustre Emys orbicularis. Il CRAS di Rovigo non è attualmente in grado di accogliere gli esemplari di specie alloctone recuperate e di garantire al tempo stesso la cura e la riabilitazione in spazi idonei di Emys orbicularis.
Grazie al tuo contributo potrai aiutarci a risolvere questa problematica grazie alla costruzione di vasche più grandi. Altrettanto problematico risulta il trattamento di esemplari di Testuggini terrestri (Testudo hermanni, Testudo greca, Testudo marginata) che vengono abusivamente detenute e poi rilasciate in ambienti non idonei. Nel solo 2012 ne sono stati recapitati oltre 130 esemplari che hanno comportato grandi sforzi economici per la cura e il loro rilascio controllato in natura, gravati esclusivamente sui volontari del WWF di Rovigo.

Grazie al tuo contributo potrai aiutarci a realizzare terrari idonei alla prima accoglienza dei soggetti recuperati e microchips che consentono di monitorare gli esemplari rilasciati in natura. Il CRAS di Rovigo intende inoltre migliorare l’efficienza della cura, della riabilitazione e del rilascio in natura di esemplari di rapaci che presentano importanti traumi. La vicinanza ai più grandi fiumi d’Italia e alla più importante zona umida italiana, il Delta del Po, comporta una grande frequenza di grandi rapaci migratori, dal Falco di palude, all’Albanella minore, al Nibbio reale, al Falco pescatore.

Grazie al tuo contributo potremo realizzare voliere più grandi dove ospitare queste specie per la media e lunga degenza, potremo acquistare un apparecchio radiologico digitale ed un endoscopio e operare con tecniche di chirurgia sofisticate e strumentazioni moderne.”

——————

Il Centro Recupero Animali Selvatici (C.R.A.S.) della Provincia di Rovigo prende vita nel 2003, grazie all’impegno della Provincia, del veterinario Luciano Tarricone e delle Associazioni fondatrici (WWF di Rovigo e Lipu di Adria). Il C.R.A.S. ha lo scopo di curare e reimmettere in natura quegli individui di specie selvatiche di particolare interesse naturalistico rinvenuti feriti o debilitati all’interno del territorio provinciale. Altra importante funzione del Centro, che ha sede a Garofolo di Canaro (RO), è l’educazione ambientale, correlata con le attività di recupero della fauna.

Per informazioni:

Dott. Luciano Tarricone – Ambulatorio sito a Polesella (RO) Strada Statale 16, n° 2287/C

Telefono 0425 947670 – Cellulare 339 4682583

Altri articoli simili:

2 Responses to Il WWF Italia per il CRAS di Rovigo

  1. Claudia Furlani ha detto:

    Buongiorno. Sono Claudia,abito ad Adria e sabato scorso ho trovato in centro città una civetta.
    Mi piacerebbe averne notizie.
    So che dovrebbe essere stata portata al CRAS di Garofolo.
    Grazie
    Claudia

  2. michela dugar ha detto:

    Buon giorno,sono Michela dell’associazione “Progetto Riccio Europeo”, ho diverse segnalazioni nella vostra zona per ritrovamento di ricci . Io dò indicazioni come segue : Se il riccio è sano, di peso superiore ai 250/300 grammi dico di lasciarlo dove è stato trovato. Se capita la segnalazione di un riccio in evidente stato di difficoltà ,per peso,ferite od altro, indirizzo a voi il caso. Volevo sapere se la vostra struttura riesce ad accettare ancora esemplari , per non creare difficoltà. In caso contrario, non me la sento di gravare ulteriormente e cercherò di organizzare in altro modo. Ultimamente ho segnalato solo casi gravi. Vi ringrazio per ciò che fate,buon lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sito ufficiale WWF Rovigo Seguici anche qui Facebook Flickr YouTube RSS